Guardarsi con gli occhi degli altri è un’esperienza interessante. Fantascienza e horror mi hanno fornito un vasto immaginario sul come potrebbe essere lo scambio dei bulbi oculari o l’impianto di sofisticati dispositivi interconessi.

In questa sezione però, mi limiterò a inserire gli interventi scritti su di me e sui miei progetti. Lo so, non è la stessa cosa ma provate ad accontentarvi di questo per il momento.

La prima intervista non si scorda mai… Soprattutto quando a porti le domande è un’amica speciale.

La presentazione per la mostra Short Stories – Inchiostro irriverente per racconti insoliti, mi ha resa protagonista di una storia divertente in linea con la filosofia della libreria La Bottega delle Nuvole.

Cosa riserverà il fututo?

STAY TUNED!